Loading...

Ritrova la motivazione con una poesia. Non Ti Arrendere, di J. G. Whittier

Non ti arrendere

Le poesie sono pensieri che respirano e parole che bruciano.

Thomas Gray

Sarò sincero. Mi devo scusare con te.

Più volte in questo blog abbiamo infatti dedicato ampio spazio alle poesie.

Abbiamo condiviso e letto assieme versi in grado di ispirarci.

Parole in grado di darci la giusta carica proprio nel momento in cui ne avvertiamo più il bisogno.

Fino ad oggi però non avevo ancora fatto una cosa.

Non avevo condiviso con te quella che è considerata la poesia motivazionale per eccellenza.

Parlo di Don’t Quit (in italiano Non Ti Arrendere) di John Greenleaf Whittier.

Spero dunque di essere ancora in tempo.

Scopriamo assieme le sue parole, e lasciamoci catturare dalla sua immensa scarica di energia 😉

 

Non Ti Arrendere

Quando le cose vanno male, come talvolta capita,

Quando la strada lungo la quale arranchi sembra sempre in salita,

Quando le risorse sono poche e i debiti sono tanti,

E vorresti sorridere, ma sei costretto a sospirare,

Quando ti senti un po’ schiacciato dalle preoccupazioni,

Riposa, se devi, ma non ti arrendere.

La vita, con i suoi colpi di scena, è strana,

Come ognuno di noi qualche volta impara,

E più di un fallimento si materializza,

Quando avremmo potuto vincere se avessimo resistito;

Non ti arrendere se il ritmo sembra blando –

Potresti avere successo con un altro colpo.

Il successo è il risvolto del fallimento

La tinta argentata delle nuvole del dubbio,

E non puoi mai dire quanto ci sei vicino,

Potrebbe essere prossimo quando sembra ancora lontano;

Continua dunque a lottare quando sei colpito più duramente –

Quando le cose sembrano andare per il peggio, quello è il momento in cui non ti devi arrendere.

John Greenleaf Whittier (1807-1892)

 

(Puoi trovare il testo in inglese cliccando qui)

 

 

Il significato

Non ti arrendere

Cosa ci insegna dunque questa poesia?

Cosa vogliono comunicare questi versi?

Te lo spiego subito.

Nella vita lanciarci in nuove avventure ed inseguire le nostre più autentiche aspirazioni è tremendamente complicato.

Come negarlo?

Quando lo facciamo abbandoniamo infatti il nostro porto sicuro, la nostra zona di comfort, sfidiamo il giudizio comune ed il convenzionalmente corretto.

Andiamo incontro alla disapprovazione degli altri.

E come se tutto questo non bastasse, specialmente all’inizio succede qualcos’altro.

Andiamo incontro ai primi fallimenti.

Affrontiamo momenti tremendamente difficili.

Soffriamo per la mancanza di risultati.

In tutti questi momenti la tentazione per molti di noi diventa quella di desistere.

Quella di lasciar perdere tutto e mollare la presa, proteggendo così il nostro ego dall’onta di ulteriori figuracce.

Quella di tornare a casa, nel nostro guscio sicuro, dove amici e parenti avranno pronta per noi una sequela di consigli la cui essenza sarà questa:

“Hai visto? Non è servito niente. Non rischiare la prossima volta. Rimani qui al sicuro, metti da parte i tuoi sogni e limitati a condurre una vita ordinaria e priva di pericoli”

Altri di noi invece, in tutti quei momenti di difficoltà, fanno qualcos’altro.

Tengono duro.

Vedono i fallimenti per quello che realmente sono.

Inevitabili ma necessarie esperienze di vita dalle quali imparare e ottenere preziose consapevolezze.

Episodi temporanei grazie ai quali correggere la direzione dei nostri sforzi.

Esperienze che forgiano il nostro temperamento, il nostro carattere e la nostra resilienza.

Acquisiamo dunque questa consapevolezza e portiamola sempre con noi.

Siamo le persone che siamo oggi proprio per tutti i momenti difficili e i fallimenti che abbiamo affrontato  e superato in passato.

Non dimentichiamolo mai.

Rimaniamo protesi verso i nostri obiettivi e teniamo duro quando fallimenti e difficoltà busseranno alla nostra porta.

Proprio quando ci sentiamo prossimi a desistere, beh, quello è il momento in cui siamo più vicini che mai alla vittoria.

Non ti arrendere.

Un abbraccio,

Carlo

 

benefici lettura

 

 

You might also like

No Comments

Rispondi